Blitz

Ibridazione

Ibridazione. Concetto con cui dovremo sempre più fare i conti. Per comprenderlo basta pensare all'evoluzione delle nostre autmobili: da oggeto meccanico a oggetto meccanico+digitale. Una volta, sarebbe bastato un fabbro per ricostruire una bronzina; oggi ci vuole per forza la mediazione informatica.

business team

In una Jazz band, ogni suonatore impara a sentire l'atmosfera che accomuna tutti. In più, padroneggia a tal punto la sua arte che può inserirsi nel fraseggio, portando la musica al suo apice.
Un buon business team dovrebbe avere questa ambizione.

delegare | dirigere

Per l'imprenditore, fare di tutto è pensabile, ma non necessario. Deve sapere abbastanza di ogni materia per poter delegare e controllare; a volte, dirigere.  Solo così avrà il tempo per guardare lontano e innovare.

crisi esistenziale

Molte imprese stanno vivendo una crisi esistenziale. Devono decidere se sopravvivere o innovare. Innovare è complicato se ogni sforzo è orientato alla sopravvivenza. Ma è anche l'unico modo per non essere presi alla sprovvista in tempi difficili. Bisognerebbe averci pensato prima...
Prendi nota.

creatività

La creatività è un atto individuale, ma il team è fondamentale nella preparazione e nell'execution. Senza pressione prima ed esecuzione poi, anche l'idea migliore resta solo un'idea.

eliminazione delle frizioni

In tutte le attività impreditoriali, un'attenzione costante - sia nei processi che nei prodotti - deve essere riservata alla eliminazione delle frizioni, ovvero dei piccoli o grandi ostacoli all'avanzamento.
Uno dei fattori di successo di Amazon è la fluidtità del processo di acquisto.

valori | abilità | competenze

Se devi scegliere un socio, un collaboratore, un dipendente, metti al primo posto i suoi valori, poi le sue abilità e quindi le sue competenze. Queste ultime potranno essere acquisite con il tempo, a differenza delle altre due.

tecnologia | IA

Ho molti dubbi che la tecnologia potrà mai sostituire il pensiero creativo. Le mancherà sempre il «sentire» che è frutto anche di sangue, ossa e carne. La socialità e la creatività hanno segnato tutto il cammino del genere umano fino ad oggi. Per tutto il resto ci sarà l'intelligenza artificiale.

pensare bene

Ascolta, di preferenza le persone che non sono d'accordo con te: un collaboratore, un amico, un familiare. Considera solo la condizione che siano intelligenti, anche se non esperti...  Imparerai a valutare, cioè a pensare bene.

migliori librerie

Perché un autore o un editore, quando pubblicizzano un libro, ce lo fanno trovare sempre nelle «migliori librerie»? E quali sarebbero le peggiori?
Forse lo dicono solo per far cadere un sostanzioso aggettivo su un piccolo libro...

negoziazione

Lo voglio, ma non ne ho bisogno. È il principio base di ogni negoziazione. Su tale percezione si gioca tutto, e si deve lavorare perchè sia il più credibile possibile. Non si deve, poi, confondere il «volere una cosa» con l'«averne bisogno».

tecnico | manager | imprenditore

Viva il lavoro del tecnico, che fa e produce... Viva il lavoro del manager che organizza e tiene in ordine... e viva il lavoro dell'imprenditore che prepara l'azienda per il futuro.


relazione

Il cliente «mordi e fuggi» non ha bisogno di relazione. Ma quanto vale per l'impresa che vuole durare? La stessa che intende crescere per i prossimi dieci anni? Costruire relazioni permette di conoscere e guadagnare la fiducia di chi comprerà i tuoi prodotti o servizi. Oggi e domani.

Business Designer

- Dobbiamo organizzare il Team... dove accidenti s'è cacciato il Business Designer?
- Scusa, ma non siamo ancora nel 2021!

Non fare sogni al passato, ritorna al presente se vuoi essere imprenditore, oggi.

apertura mentale
Business design

Senza apertura mentale e disponibilità all'ascolto è impossibile riflettere su idee che non confermano le tue. Ma tale ricerca della conferma è la via più sicura per arrivare a pensare male. Ed è anche la via scelta da chi non disdegna il fanatismo.

strumenti tecnologici

È molto difficile trattare gli attuali strumenti tecnologici di relazione senza modificare l'approccio da «conservativo» a «reattivo». Ogni azione diventa frustante anche se riuscita. Post scriptum: i principi e valori non c'entrano nulla nella questione.

teoria e pratica

La lotta tra la teoria e pratica è vecchia come il mondo. A spuntarla è molto spesso la pratica, soprattutto per chi non sa fare altro che imitare gli altri. Il che è un buon modo per imparare, ma pessimo per trovare la propria unicità. Nel business, però, è questo che fa la differenza.

arte della pazienza

L'arte della pazienza, oltre ad appartenere alle moderne «tecniche» di business nella negoziazione con sè stessi e con le controparti (un grazie a @raffaelegaito), è un seme depositato nella saggezza popolare che recita: «La pazienza è la virtù dei forti».

metafora

La metafora, necessaria in comunicazione, ma non solo, è un passo avanti e nello stesso tempo un passo incerto. Non sai mai dove appoggerà il piede. Solo un buon camminatore riconoscerà, a prima vista, la consistenza del terreno.


creatività

La creatività disdegna il quieto vivere. In principio è un'abbuffata ai limiti dell'indigestione, poi un'attesa che sembra infinita. Infine una brillante idea che potrebbe anche non funzionare, ma che segnerà, nel caso, il punto per ripartire.

clienti

I clienti puoi cercarli o incontrarli per caso. Quando li cerchi, puoi accettarli o rifiutarli. Ma quando arrivano da soli perché hanno capito chi sei e cosa fai, non hai più la necessità di scegliere, e, paradossalmente, il senso di libertà aumenta.